Ora i musicisti vanno pazzi per il Ticino

La prima è sicuramente stata Mina. La grande cantante da decenni vive nella tranquilla Lugano. Ha scelto il quartiere di Loreto, poco sopra il lungolago. Non è raro vederla passeggiare in città. Come un’illustra sconosciuta. Nessuno sembra riconoscerla. Insieme a lei pare proprio che altri esponenti del mondo musicale siano stati affascinati dalla cittadina sul Ceresio. Secondo i bene informati, proprio gli ultimi arrivi in città sono contraddistinti da un minimo comune denominatore: sono tutti musicisti. Il pianista Ivo Pogorelich ha deciso di trasferire la residenza in Ticino. Già qualche anno fa aveva acquistato una villa sul Monte Bré, con una vista mozzafiato. Adesso ha deciso di trascorrere più tempo a Lugano e meno nella Svizzera interna dove risiedeva fino allo scorso luglio. Folgorato dalla bellezza del lago in un triste giorno di pioggia Ion Marin, il direttore d’orchestra romeno, che ha preso casa a Massagno, un quartiere di Lugano. L’ultimo arrivo in città è stato poi quello del violinista russo Maxim Vengerov, 35 anni. Tranquillità, riservatezza, efficienza, oltre alla vicinanza all’aeroporto di Malpensa, fanno del Ticino un luogo scelto sempre più spesso da concertisti costantemente in giro per il mondo. Ma che poi amano tornare nella piccola cittadina ticinese.