«Ora pensiamo ad affitti agevolati per gli studenti»

Si inizia dai lavoratori aticipi. «Ma con la stessa sinergia Comune-istituto di credito stiamo per lanciare l’affitto agevolato agli universitari fuori sede, italiani o europei, e un fondo di garanzia di un milione di euro per abbattere i tassi dei mutui per le famiglie con almeno tre figli». Un progetto, assicura il presidente comunale della Commissione bilancio, Carlo Masseroli (Forza Italia), che consentirà alle famiglie allargate di «comprare casa pagando una rata uguale al canone di affitto mensile».
Sul progetto di «Mutuo Atipico» Masseroli, con il collega in consiglio Manfredi Palmeri, ha iniziato a lavorare almeno un anno fa, convinto che «creare le condizioni affinché giovani famiglie possano abitare a Milano vuol dire investire sul futuro della città: abbiamo bisogno dei giovani e dobbiamo attrarli». Col fondo si potranno cominciare ad aiutare almeno 400-600 coppie, «verrà costituito uno sportello ad hoc e in due settimane al massimo sapranno se la loro richiesta di mutuo è stata accettata». Per avere informazioni è già possibile rivolgersi all’Unita operativa sportello del Comune allo 02.88463000 o all’indirizzo e-mail dsoc.informazioni@comune.milano.it. Masseroli sottolinea che «è paradigmatico che il bilancio smetta di essere inteso solo come strumento per dispensare ricchezze sul territorio, ma si utilizzi invece per attivare circoli virtuosi, sinergie tra pubblico e privato che insieme rispondono a bisogni. Il Comune e la banca da soli non sarebbero riusciti in questa iniziativa».