Ora Pippo Baudo apre al Mei: «Incontriamoci»

«Da lunedì sarò a vostra disposizione per un incontro». Pippo Baudo è intervenuto a sorpresa al Mei, il Meeting delle etichette indipendenti di Faenza del patron Giordano Sangiorgi. Nei giorni scorsi il conduttore del Festival di Sanremo aveva voluto manifestare la propria attenzione verso il mondo delle «indies» dopo che un'associazione di utenti lo aveva rimproverato per non essere andato a Faenza dove da un decennio si trovano artisti e discografici espressione del mondo delle case indipendenti, che sono sempre più rappresentative delle realtà musicali. «Il lavoro che state facendo è importantissimo - ha detto Baudo in collegamento telefonico -. Spero che le discussioni siano positive per il bene e il rispetto della musica nazionale che va difesa e che mostra grande vivacità. Se riusciremo ad intercettare queste realtà portandole nei programmi televisivi e radiofonici - ha concluso - faremo un grande favore anche ai valori economici di questo settore». E il sottosegretario ai Beni Culturali, Elena Montecchi, ieri ha proposto il «boicottaggio degli ascolti» contro le radio che escludono dalle loro playlist la musica delle etichette indipendenti come «un atto di democrazia». Ieri sera intanto Gianna Nannini si è esibita in un recital esclusivo. Oggi sarà il turno, tra gli altri, di Bugo & Violante Placido e di Pupo con Capone & Bungt Bangt.