Ora la polizia cerca anche un tedesco

A sei giorni dalla scomparsa di Federica Squarise le indagini sembrano essersi indirizzate principalmente su due filoni, entrambi incentrati sulle figure di due ragazzi che sarebbero entrati in contatto con la ragazza la sera della scomparsa: il primo è Victor, detto il «gordo» (grasso), un ragazzo uruguaiano, e l’altro un giovane tedesco. «Nessuno dei due risulta indagato, ma - spiega l’avvocato degli Squarise Aldo Pardo - potrebbero aiutare a ricostruire i momenti prima della scomparsa. La polizia spagnola - spiega l’avvocato - ha infatti prelevato un campione di Dna a Victor», il barista che ha raccontato di aver accompagnato la ragazza in due locali della movida della Costa Brava, perdendola poi di vista. L’altra pista ruota attorno a un non identificato ragazzo tedesco: anche lui avrebbe trascorso quella sera, una parte almeno, in compagnia di Federica. È rientrato in Germania e «la polizia lo sta cercando, perché potrebbe raccontare qualcosa», sottolinea Aldo Pardo.