«Ora portiamo nuove compagnie nel nostro hub»

«Il vecchio governo aveva rimediato una doppia sconfitta: penalizzata Malpensa, orfana e senza prospettive Alitalia. Ora si deve intervenire su entrambi i fronti». Il governatore Roberto Formigoni torna così a parlare dei temi di governo. «Noi, la Sea, il Comune, la Regione e così via - afferma - stiamo lavorando per portare nuove compagnie su Malpensa. L’altro obiettivo è quello di avere un’Alitalia che rimanga al servizio dell’intero Paese, che rimanga italiana non solo nei colori». Altro argomento, l’Expo: «C’è da definire entro il 30 giugno - ricorda il presidente della Regione Lombardia - l’ accordo per dare una forma stabile alla struttura per l’Expo». Al tempo stesso in Regione «si sta lavorando a una legge speciale che consenta di sveltire le procedure per l’esecuzione dei lavori» e permetta di coordinare la partecipazione dei singoli territori alla manifestazione del 2015». Terzo punto, il federalismo: «È chiaro che la Lombardia, a Governo insediato, vorrà riprendere immediatamente la trattativa. Ne ho parlato in questi giorni con Bossi, Fini e Berlusconi e la linea resta quella dell’applicazione del titolo quinto», quindi il trasferimento delle 12 materie alle Regioni.