Ora il reality show si gira in cucina

da Milano

Il «reality» fa scuola anche come nuovo strumento di comunicazione. Electrolux, uno dei più grandi produttori di elettrodomestici del mondo, inventa il reality show in cucina, in diretta su internet ogni giorno dal primo marzo (www.kitchenstage.it). È stata scelta una famiglia di Cagliari, papà professore, mamma, quattro figli tra i 20 e i trent’anni: saranno loro i protagonisti dello show che si svolgerà dalle 7 del mattino alle 11 di sera, per tre mesi, all’interno della cucina di casa. Scelta, quest’ultima, da Electrolux perché è il vero palcoscenico della famiglia, dove si intrecciano tutti i temi della vita familiare, il confronto generazionale, hobby, ricette, studi, lavoro, e poi amici, decisioni e scelte di vita. Tutto passa vicino ai fornelli e al frigorifero, o attorno al tavolo: e il reality è per la prima volta senza vincoli (non una prigione), dove le persone possono entrare, uscire e ospitare. La famiglia Manconi - che alla fine della «prova» vincerà proprio una cucina - continuerà a vivere a casa, ed è stata scelta proprio per la vivacità delle dinamiche interne, e per la forte attrazione verso internet da parte dei figli.
Perché questa iniziativa di Electrolux, al suo esordio in Italia per poi approdare, con una diversa famiglia, in Finlandia in aprile? «Vogliamo realizzare un focus sull’ambiente domestico - spiegano al quartier generale di Pordenone - perché il nostro cliente è questo e proprio in cucina interagisce con i nostri prodotti. Abbiamo ideato questa iniziativa perchè “spiarlo” per noi è già una regola, in termini di servizio e di ricerche. Ora lo facciamo anche con le telecamere».