Ora si scommette sul riassetto soft

Assicurazioni Generali

Giochi fatti in Borsa per Generali in vista del Cda sul piano industriale. Dopo i massimi raggiunti in settimana, gli analisti hanno iniziato a scontare l’attesa di utili in volo a 1,9 miliardi e il titolo ha ceduto lo 0,44% a 29,5 euro. Trascurata anche la controllata Alleanza (meno 1,37% a 10,45) nella scommessa che Generali opterà per un riassetto soft coinvolgendo le controllate di lingua tedesca. A partire da Generali Holding Vienna balzata del 9,39% (più 55% da inizio anno) sulle attese che il Leone ritiri il 6,2% ancora sul mercato. Simile il copione a Francoforte per Amb Generali salita del 3,847% (più 17% da gennaio) e per la controllata Svizzera (più 2,7%; più 15% nel 2006). Generali, intanto, ha incassato i lusinghieri commenti del Financial Times sulla presidenza di Antoine Bernheim. Mentre il finanziere Tarak Ben Ammar ha sottolineato che non «c’è alcun pericolo» di scalata né su Mediobanca né su Trieste.