«Ora sia pronto ad affrontarne le conseguenze»

«Se Romano Prodi ha intenzione di inserire i Pacs nel suo programma di governo alle prossime elezioni, perché crede nella bontà di questa proposta, lo faccia. Vuol dire che sarà pronto anche ad affrontarne le conseguenze...». Monsignor Rino Fisichella, vescovo ausiliare di Roma, rettore della Pontificia università Lateranense e cappellano di Montecitorio, è appena atterrato a Fiumicino dalla Turchia, dove ha guidato un pellegrinaggio di deputati. Il prelato non vuole entrare direttamente nel merito delle posizioni espresse dal Professore. Ma all’obiezione di chi fa notare che la proposta dei parlamentari del centrosinistra è ben diversa dalla legge approvata in Spagna da Zapatero risponde: «Le trappole possono passare anche attraverso i termini. Non sarà il cambiamento di nome che modifica la vita che facciamo»