«Ora temo altri scioperi»

La mediazione del ministero del Welfare sulla questione Alitalia-Sult «è fallita» e a questo punto il ministero ha esaurito le sue capacità di intervento. Il ministro del Welfare, Roberto Maroni, ha commentato ieri ancora una volta lo sciopero proclamato dal sindacato autonomo per il 6-7 settembre: la decisione di Alitalia di allontanare il Sult dal tavolo della trattativa è stata «immotivata e inopportuna», ha ripetuto il ministro ma l’autonomia dell’azienda deve essere rispettata. «Temo altre forme di agitazione nei prossimi mesi se Alitalia non riconsidererà la sua decisione. Rispetto - precisa - l’autonomia di Alitalia che si è assunta questa responsabilità, valutando mi auguro a fondo tutte le conseguenze, è una spa quotata, non spetta a me imporre alcunché».