Orate promosse dagli ambientalisti

Legambiente e Regione Liguria ieri a Lavagna per promuovere l'acquacoltura di Aqua srl e rilanciare una strategia di settore. Con la Goletta Verde a circumnavigare le vasche e quasi duecento persone ad approfondire la filiera di orate e branzini d'allevamento. Perché l'evento clou era la sottoscrizione del disciplinare di produzione dell'impianto al largo di Lavagna da parte del presidente Sarti di Legambiente, della dirigente responsabile dell'area pesca e acquacoltura della Regione Nirvana Feletti e di Roberto Cò, presidente di Aqua. «Un disciplinare che mettiamo in atto da ben quattro anni - spiega Cò -. Legambiente lo ha esaminato e ne ha riconosciuto rispetto ambientale, qualità e sicurezza del prodotto. Ha deciso così di sostenerlo. Come farà anche l'assessore regionale Cassini». Un segnale forte dalle istituzione e una dimostrazione divulgativa. Dalle vasche al prodotto servito. Perché un'imbarcazione è salpata dal porto di Lavagna per documentare usi e costumi dei pesci in vasca: «Otto vasche grandi e 4 piccole per una produzione annua di 150 tonnellate - precisa Cò -. A livello nazionale un piccolo allevamento, ma il marchio Aqua gira in tutta la regione». Nato nel 2000, sottoposto a controlli ambientali stagionali e quotidianamente monitorato, l'impianto traduce la strategia individuata dalla Regione: «L'acquacoltura off shore rappresenta una risorsa economica importante e soprattutto assolutamente controllata, nel totale rispetto per l'ambiente». L'impianto incassa il placet non indifferente di Legambiente, s'affranca dalle polemiche roventi dei mesi passati e si traduce in prospettiva di sviluppo. Una mattinata per vasche che va a chiudere il cerchio con la degustazione al Sol Levante di Cavi di Lavagna, il nuovo beach club-discoteca di Alessandro Minetti e Fabio Santomauro, che hanno servito in quella spettacolare cornice le orate e i branzini di Cò: «Proprio con il Sol Levante stiamo organizzando visite guidate alle vasche e spedizioni di immersione». Anche risorsa turistica, una declinazione intelligente di sinergie sul territorio.