Orchestra Mozart: Abbado dirige nove concerti

Saranno tredici i concerti che l’Orchestra Mozart terrà nel 2009: di questi Claudio Abbado, che del complesso è il
fondatore e il direttore artistico, ne dirigerà quattro in tournee e cinque nella seda di Bologna (teatro Manzoni)

Saranno tredici i concerti che l’Orchestra Mozart terrà nel 2009: di questi Claudio Abbado, che del complesso è il fondatore e il direttore artistico, ne dirigerà quattro in tournee e cinque nella seda di Bologna (teatro Manzoni). Ad inaugurare la stagione il 21 marzo salirà sul podio un allievo dello stesso Abbado, Diego Matheuz, proveniente da quella straordinaria fucina di talenti che è la venezuelana Orchestra Simon Bolivar (molto sponsorizzata dallo stesso Abbado, la stessa da cui è uscita la star ormai internazionale Gustav Dudamel). Alla serata parteciperà il pianista austriaco Rudolph Buchbinder.

Claudio Abbado dirigerà invece i concerti del 26 marzo (Prokofiev e Mozart, con solista la ventiduenne pianista cinese Juia Wang), 3 Giugno (progetto Pergolesi), 11 giugno (Schubert e Mozart), 2 novembre (Berg e Bruckner, solista la violinista Isabelle Faust) e 7 novembre (Haydn e Mendelssohn). Wolfram Christ, ex prima viola dei Berliner Philharmoniker e collaboratore fin dalla nascita dell’Orchestra Mozart, dirigerà il concerto del 2 ottobre, di stampo più cameristico, dedicato a musiche del ’900 con un omaggio a Mendelssohn per il bicentenario della nascita.

I concerti fuori sede prevedono trasferte al San Carlo di Napoli appena riaperto dopo un periodo di restauri (28 marzo), a Jesi (5 giugno) dove proseguirà la collaborazione con la Fondazione Pergolesi-Spontini in attesa del 2010, anno pergolesiano, al Maggio Musicale Fiorentino il 12 giugno e infine il 31 ottobre a Bolzano dove l’Orchestra Mozart si fonderà con l’Orchestra Haydn (che festeggia così i suoi primi 50 anni di attività) per eseguire la monumentale sinfonia N.7 di Bruckner.