Le orchidee della Libertà

Come il cielo e il mare: bianco e azzurro. I colori del Pdl hanno fatto da contrappunto per la tavolata che ha concluso la kermesse milanese. Settantotto tavoli da 10 ospiti tranne quello del premier da 11; prezzo della partecipazione: mille euro. Il ricavato serve a finanziare l’evento. A cena suggestioni orientali con orchidee arrivate dalla thailandese Bangkok che hanno guarnito tavoli dove la sabbia bianca dell’Atlantico conviveva con coralli, candele, tovaglie e tovaglioli azzurri con sedie bianche. Menu interamente padano: pappa al pomodoro, risotto alla crema di fichi, vitello con funghi porcini, torta gianduia e caffè. Il tutto innaffiato da Soave classico Nibai 2006, Rocca di Frassinello 2005 e Moscato d’Asti.