Ore 12: Milano «sotto attacco»

Palazzo Marino evacuato e il sindaco portato in un luogo sicuro, bombe sul Malpensa Express e su un treno della linea 2 del metrò, un presunto kamikaze «intercettato» all’aeroporto di Linate. Accade tutto questo durante l’esercitazione anti-terrorismo che coinvolge Milano per «verificare la capacità di reazione». Novanta minuti la durata del test, con più di duecento tra morti e feriti, comparse truccate con effetti da film, e duemila tra soccorritori e forze dell’ordine. I cittadini ovviamente subiranno qualche disagio, lo ha anticipato anche il prefetto Ferrante, «ci dispiace molto per questo, ma è importante metterci alla prova».
A Linate ad esempio per 15 minuti sarà interrotto il traffico aereo (nessuno stop invece ai check in), mentre dieci treni delle Nord subiranno circa dieci minuti di ritardo. Venti minuti di circolazione sospesa quindi tra Bovisa e Cadorna, negozi e bar chiusi nella stazione Cadorna dalle 12 alle 15.30. Anche la metropolitana e alcune linee di superficie subiranno stop o deviazioni, idem per il traffico delle auto.