Ore 15: parte la maratona tv di cento ore

Fabrizio de Feo

da Roma

Il silenzio della vigilia sta per finire. Dopo le 48 ore di «stop», oggi, dalle 15 scatterà una vera e propria maratona di commenti, dichiarazioni, analisi, riflessioni critiche e festeggiamenti. Una «full immersion» tutta dedicata al voto che prevede oltre cento ore di diretta sulle reti Rai, dibattiti su tutte le testate, aggiornamenti anche via sms, grafica tridimensionale per Sky e le prime cartoline con le richieste di personaggi noti al Parlamento.
Rai. Su Rai Uno, oggi dalle 14.55 alle 15.10 Speciale Elezioni 2006 con i primi exit poll targati Nexus e il collegamento dal Viminale. Dalle 16.30 alle 16.40, nuovi exit poll, con possibili proiezioni. Dalle 17 alle 17.30 un’edizione del Tg1 sui primi risultati. Dalle 21 all’1.45 Speciale Tg1-Porta a Porta, condotto da Bruno Vespa. Domani, dalle 6.30 alle 10.35, tutte le edizioni del Tg1 e Unomattina saranno interamente dedicati al voto e ai commenti. In seconda serata Porta a porta sull’analisi dei risultati. Su Rai Due, dalle 15 alle 19, lo speciale Tg2 2006 Italiavota: in studio, con il direttore Mauro Mazza, Ilvo Diamanti, Flavia Perina, Antonio Polito e Antonio Socci. Su Rai Tre, due speciali del Tg3, finestre, notizie e servizi in tutti i tg. Dalle 14.55 alle 15.10 Speciale Elezioni, per il secondo e ultimo exit poll Nexus. Dalle 16.30 alle 19 altro speciale condotto da Bianca Berlinguer. Dalle 23.20 alle 0.50 speciale Primo Piano. Dall’una Rainews24 garantirà lo speciale elezioni su Rai Tre fino alle 8. Sui temi elettorali anche Ballarò e Primo Piano di martedì 11. Rai International rilancerà nel mondo le dirette e gli spazi informativi.
Mediaset. Il Tg5, che prevede conduzioni alternate, avrà un primo collegamento alle 15 con gli exit poll; alle 17, in sostituzione di Verissimo, uno speciale di circa un’ora e mezza; alle 20 l’edizione del tg a cui seguirà, dopo Striscia la notizia, una prima serata fiume a cura delle redazioni del Tg5 e di Matrix condotta da Enrico Mentana con la partecipazione di Carlo Rossella. Studio Aperto, condotto da Claudio Brachino, avrà brevi edizioni informative alle 15, 16.30 e 17.30; alle 18, speciale di un’ora circa. Il Tg4, condotto da Emilio Fede, sarà in onda alle 14.45, alle 15.45, alle 16.30 e alle 18. Dalle 21.10 in poi, Fede condurrà una maratona elettorale fino a tarda notte. In studio politici e direttori di testata come Maurizio Belpietro, Antonio Polito e Mario Orfeo.
La7. Dalle 15, speciale Tg condotto in studio da Antonello Piroso, Il giorno del giudizio. Dalle 17 in collegamento da Milano Gad Lerner, nel pomeriggio anche il commento di Piero Chiambretti. Dopo il tg delle 20, Otto e Mezzo: con Giuliano Ferrara e Ritanna Armeni.
Sky. Centodieci giornalisti, 3 studi tv coinvolti, collegamenti con le sedi dei partiti, dei comitati elettorali e il Viminale, per un totale di 21 ore consecutive di diretta: sono i numeri della maratona elettorale di Sky Tg24. Già alla chiusura delle urne, una prima rappresentazione delle scelte degli italiani sotto forma di «in-house poll», elaborati dall’Istituto Piepoli, poi le proiezioni e i risultati. Due le novità della diretta fiume, condotta da Maria Latella, Luigi Casillo e Massimo Leoni: l’uso di una grafica tridimensionale, per visualizzare i riflessi in termini di seggi del voto e un potenziamento del servizio active.