Ore di straordinario per cambiare i regali

Hanno fatto gli straordinari ieri grandi magazzini e rivenditori al dettaglio di tutta l'America, accogliendo con i primi super-saldi, offerte speciali e anche qualche novità la prevista ondata di consumatori che si è presentata a restituire e cambiare i regali di Natale appena ricevuti. E come al solito, gli affari migliori li hanno fatti quelli che si sono presentati di buon mattino: Macy's offriva sconti del 60% sui prezzi della vigilia di Natale, Sears vendeva jeans pregiati a 20 dollari e Filene «regalava» tailleur a 30 dollari. Di solito il giorno di Santo Stefano, che negli Usa non è festivo è uno dei 10 giorni dell'anno migliori per le vendite. Quest’anno però, essendo Natale una domenica, veniva recuperato come festa. Così ecco che il lunedì si è trasformato nel giorno dell’occasione, anche perché milioni di consumatori avevano da spendere le loro carte regalo, dono sempre più popolare tra gli americani.