Organisti da tutto il mondo vanno in tour per la Liguria

Secondo appuntamento, stasera, all’Oratorio dei Bianchi di Rapallo della 13ª edizione del Festival Organistico Internazionale, proposto dall'Associazione Culturale «Rapallo Musica». In scena Javier Artigas Pina, organista spagnoloIl festival anche quest'anno in forma itinerante, toccherà varie località della nostra regione, da levante a ponente, entroterra compreso: si possono seguire le «Armonie Sacre percorrendo le Terre di Liguria» in ventidue serate che consentiranno di ascoltare un ampio e variegato repertorio di musica sacra organistica. «Il calendario del Festival presenta recital solistici alternati con programmi in cui l'organo si pone in contrasto dialettico con vari strumenti, fino ad arrivare a confrontarsi con formazioni corali ed orchestrali - spiegano gli organizzatori - Come d'abitudine, sono ospiti della rassegna giovani artisti liguri di sicuro avvenire, affiancati da alcune delle presenze più significative del panorama concertistico internazionale provenienti da Danimarca, Francia, Italia, Polonia e Svizzera». L'edizione 2011 del Festival può fregiarsi di una medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che giunge in concomitanza con le celebrazioni per il Centocinquantesimo Anniversario dell'Unità d'Italia. L'evento è sostenuto da Enti Pubblici e sponsor privati: «
Il Festival Organistico Internazionale si concluderà sabato 24 settembre alle 21 all'Oratorio Morte e Orazione di Voltri (Patrizia Bozzo, soprano - Fabio De Rosa, flauto - Fabio Macera, organista della Basilica Arcipresbiterale dei SS. Gervasio e Protasio di Rapallo). Il programma completo dei concerti, tutti ad ingresso libero e gratuito, è disponibile sul sito www.rapallomusica.it.