«Organizzazione dell’attività più ordinata e più pratica»

È il primo avvocato del foro bolognese a essersi abbonato alla soluzione gestionale di studio «on Cloud» Kleos di Wolters Kluwer Italia. È l’avvocato Alberto Borghi, iscritto all’albo di Bologna dal 2000. Lavora insieme ad altri quattro professionisti e si occupa prevalentemente di diritto del lavoro e commerciale.
«Sono cliente di Wolters Kluwer Italia da circa tre anni con la banca dati Leggi d’Italia, mentre sono cliente Kleos da appena un mese. Mi hanno detto che sono il primo avvocato a Bologna abbonato a Kleos», esordisce Borghi. Quali aspetti della soluzione hanno convinto l’avvocato Borghi a scegliere questo software? «L’essere un sistema gestionale basato sul Cloud computing e, quindi, i vantaggi di un suo utilizzo in mobilità e di aggiornamenti automatici. A queste caratteristiche aggiungo l’integrazione con il sistema Polisweb e l’interazione con il PT (Processo Telematico); oltre alla qualità del prodotto, già percepita durante una dimostrazione in remoto». Una prima valutazione sul servizio di supporto? «L’opinione è molto positiva - conclude l'avvocato Borghi - grazie all’assistenza formativa di sei ore che ha rivelato competenza e cortesia». Infine, come pensa che l’uso di Kleos possa aiutarla nello svolgimento della sua attività? «Certamente rende l’organizzazione del lavoro più ordinata e pratica, soprattutto dal punto di vista della parcellazione, evitando di perdere traccia di attività svolta».