Orgoglio bianconero, riscossa in Parlamento «Il doping? Nei media»

Finché si tratta solo di leggi, tra il Parlamento e gli studi tv ci si può anche «scannare». Ma se si parla di valori veri, come la fede calcistica, tutto cambia; specialmente se oltre all’amore per la maglia ci si sente accomunati dall’idea di aver subito un torto. E così il senatore Pdl Enzo Ghigo (piemontese), il deputato Pdl Maurizio Paniz (veneto) e l’ex parlamentare Pd Salvatore Buglio (siciliano) - il direttivo al completo del «Juventus club Montecitorio» - hanno difeso la loro adorata Juve, recentemente «scagionata» dalle accuse di malagestione: «Non si è trattato di doping amministrativo - fanno sapere a una sola voce - come ha stabilito la sentenza, ma di accanito doping mediatico che ha tenuto banco per mesi e mesi sulle prime pagine dei quotidiani e in televisione, con il solo risultato di compromettere seriamente l’immagine e la credibilità del mondo del calcio e dello sport italiano».