Orgoglio Sampdoria: la squadra perde, il blucerchiato va a ruba

Paola Balsomini

E pensare che c’è chi dice che i tifosi sono arrabbiati per la crisi di risultati e che il pubblico sampdoriano è più «soft» rispetto a quello genoano. Basta passare davanti al Sampdoria Point di via Cesarea per ricredersi: chi ama i colori blucerchiati può entrare, gli altri possono anche rimanere fuori. Questo è il motto di Pippo Villata che gestisce il negozio ufficiale della società di Corte Lambruschini: «Qui dentro facciamo tutti il tifo per la stessa squadra e per questo siamo diventati il primo punto di riferimento dei supporter. Ci chiedono informazioni, vogliono sapere quando si allena la squadra, quando è nato Flachi. Tutte le curiosità da noi sono soddisfatte». Gigi, 20 anni e tanta voglia di passare il prossimo sabato al Ferraris, è in coda per acquistare il biglietto che darà diritto ad assistere al match contro la Juventus: «E non veniteci a dire che in coda ci sono solo bianconeri. (...)