Origami: il pc formato palmare

Dopo il Cebit di Hannover Microsoft (Pad.12) presenta anche a Smau il suo mini computer. Si chiama Origami ed è un mini-portatile che come dimensioni sta a metà tra il notebook e il palmare. Meno di un chilo di peso (972 grammi), dimensioni 15 x 20 centimetri (come un foglio A4) e schermo sensibile al tocco da 7 pollici, il nuovo pc «ultra-mobile» utilizzerà microprocessori di Intel Umpc (Ultra mobile pc) con una versione modificata di Windows Xp Tablet Pc come sistema operativo. I primi Origami sul mercato sono prodotti da Samsung, dalla taiwanese Asustek e dai cinesi di Founder Group. Il dispositivo si può connettere ad Internet e ad altri dispositivi con connessioni senza fili (Wi-fi e Bluetooth).
Il prodotto, che ha una batteria con 3 ore di autonomia e un disco rigido da 60Gb, permetterà dunque di essere connessi alla rete ovunque ci si trovi. Microsoft includerà anche un programma chiamato Streets&Trips, che trasformerà Origami, tramite l’antenna GPS integrata, in un vero e proprio navigatore satellitare. Costa circa mille euro ma l’obiettivo è quello di scendere sotto i 500 euro.