Oro e zucchero a livelli record

I metalli fanno sempre più gola agli investitori, allettati da rendimenti spesso superiori all'azionariato e alle obbligazioni e salgono a nuovi record al mercato di Londra: l'oro si è impennato ieri sino a 575,35 dollari l'oncia, ovvero i massimi da 25 anni. Il re dei metalli è molto ricercato in virtù del crescere della tensione sul nucleare iraniano e delle possibili ripercussioni sul prezzo del petrolio. In forte rialzo anche lo zucchero (18,98 cent di dollari alla libbra), ai massimi degli ultimi 25 anni.