Oro a passo di carica

Una nuova seduta al galoppo per l'oro che ha subito sfruttato il nuovo indebolimento del biglietto verde. Il metallo giallo ha segnato al fixing 673,60 dollari l'oncia, sui massimi dall'ottobre 1980. Sempre tra i preziosi, argento su massimi dei 23 anni e platino a ridosso dei picchi storici. Petrolio sotto i 74 dollari in scia all'aumento delle scorte americane di greggio. Calma piatta tra i metalli di base con il rame poco sopra i 7mila dollari per tonnellata.