Oro a quota 740 dollari, ai massimi dal 1980

La settimana si chiude con nuovi spunti per il comparto dei metalli, sempre sostenuto dal continuo declino del biglietto verde. Tra i preziosi, l'oro si è portato nell'area di 740 dollari l'oncia, il massimo dal gennaio 1980. In salita anche argento e platino. Tra i metalli di base, rame ancorato sopra quota 8mila dollari per tonnellata, mentre nel settore minerario peruviano si annunciano nuovi scioperi. Tra le merci agricole proseguono i rialzi dei semi di soia e dei cereali, entrambi sui massimi pluriennali. Infine, il petrolio Brent naviga a ridosso dei massimi storici.