Orologi e storia: il Royal Oak di Piguet

A Natale il desiderio di regalarsi un orologio iconico emerge con prepotenza. Uno tra questi, è il Royal Oak di Audemars Piguet, lanciato nel ’72. Il nome ha origini leggendarie. Durante la Guerra civile in Inghilterra, dopo il massacro di Worcester del 3 settembre 1651, re Carlo II d’Inghilterra, Scozia e Irlanda, trovò rifugio, durante la sua fuga, nell’incavo creatosi naturalmente in una quercia, presso la località di Boscobèl.
Quell’albero venne denominato «Quercia Reale» e diventò la base sulla quale si fondò la riconquista del potere da parte del sovrano. In qualche modo può essere ritenuto il simbolo di protezione, forza e affidabilità. In seguito il nome «Royal Oak», venne dato alle corazzate inglesi del XIX e XX secolo, prime navi da guerra blindate con placche d’acciaio.