Orrore nel MarylandUccide compagno e gli mangia il cuore

Alexander Kinyua, studente di 21 anni, ha confessato alla polizia di aver ucciso il suo compagno di stanza Kujoe Bonsfo Agyei- Kodie e di averne divorato il cuore e parte del cervello

Alexander Kinyua, studente di 21 anni, ha confessato alla polizia di aver ucciso il suo compagno di stanza e di averne divorato il cuore e parte del cervello.

Le mani e la testa della vittima, il 37enne Kujoe Bonsfo Agyei- Kodie, cittadino del Ghana, sono stati trovati nella cantina della casa della famiglia del presunto assassino. Secondo quanto riferisce il Baltimora Sun, altri resti umani erano in bidone della spazzatura davanti a una vicina chiesa.

E' successo in Maryland. Venerdì scorso, il padre della vittima aveva segnalato la scomparsa del figlio alla polizia. Poi, il martedì successivo, il padre ha avvertito gli agenti del ritrovamento dei resti umani in lavanderia.

I suoi compagni di studio al corso di ingegneria elettronica della Morgan State university descrivono il presunto killer come un ragazzo che "viveva nel suo mondo" soggetto a scoppi d’ira. Il 20 maggio era stato incriminato per aggressione premeditata dopo aver assalito all’improvviso un compagno di studi con una mazza da baseball. La vittima ha perso un’occhio e l’università si stava preparando ad espellere Kinyua dai corsi.

Agyei-Kodie invece era un’ex studente della Morgan che viveva a pensione presso la famiglia Kinyua nella cittadina di Joppa. Era stato espulso dall’università nel 2008 per una vicenda di molestie sessuali, per le quali aveva scontato 18 mesi di carcere.

Annunci
Commenti

voce.nel.deserto

Ven, 01/06/2012 - 13:00

Questi omosessuali rappresentano l'essenza morale di quel partito ****-accia che risponde al nome di Partito Democratico.Attenti ragazzi non fatevi infinocchiare:meglio le ragazze che i cannibali democratrici!!

jakelamotta

Ven, 01/06/2012 - 14:00

#1 voce nel deserto guarda che da nessuna parte c'è scritto che i due erano omosessuali.

Tergestinus

Ven, 01/06/2012 - 15:28

Domanda politicamente scorretta: a che razza appartengono i protagonisti di questo terribile episodio?

Il_Presidente

Ven, 01/06/2012 - 16:24

tergestinus: a quelle stesse nobili razze che facciamo entrare in Italia a carrettate e sovvenzioniamo, che portano tanta ricchezza,cultura e morale, che ci salveranno dalla crisi ecc ecc

Raoul Pontalti

Ven, 01/06/2012 - 17:24

Tergestinus mi hai deluso! Tu così acuto nellle critche e profondo nei ragionamenti e dotato di buona cultura sei scivolato sulla classica buccia di banana del razzismo infantile. Tralasciando la considerazione che in epoca storica sono per lo più le razze diverse dalle africane ad aver praticato il cannibalismo rituale, oggi nella civilissima Europa episodi cannibalismo, non legati a casi di demenza, con protagonisti civilissimi bianchi se ne sono registrati diversi. jakelamotta non sorprenderTi: vodka nel deserto, come lo chiamo io, per effetto ora alternato ora congiunto degli eccessi alcoolici e della regressione senile della substantia nigra (per tacere dell'arteriosclerosi cerebrale diffusa) è capace anche di considerare il cannibalismo come forma estrema di omosessualità.

shark

Ven, 01/06/2012 - 18:05

Forse bisognerebbe dire al pontalti che il cannibalismo "bianco" ha raggiunto fulgide vette di raffinatezza: in Siberia durante il grande balzo in avanti ed in Cina durante la rivoluzione culturale. Oggi, la Cina mantiene ancora un onorevole secondo posto, dietro la Corea del Nord. Luminosi esempi del pensiero marxista leninista.

umberto schenato

Ven, 01/06/2012 - 20:44

Anni fa fui in Nigeria per tre mesi . Li 'mi dissero che le parti piu' prelibate sono le mani dei bambini. A buon intenditor poche parole.