Orrori e menzogne dell’Unione sovietica

Domani alle 21 alla Casa della Cultura (via Borgogna 3) sarà presentato il libro di Ante Ciliga Nel Paese della grande menzogna. Urss 1926-35 (Jaca Book/Fondazione Micheletti). Interverranno Paolo Sensini, curatore del libro, Enzo Bettiza, Giorgio Galli e Pier Paolo Poggio. Il libro di Ciliga è forse la più approfondita spiegazione che sia mai stata tentata sulla realtà della Russia «comunista». Dopo avervi soggiornato dieci anni studiando a fondo la burocrazia, il ruolo centrale della polizia politica, le prigioni e l'esilio siberiano, l’autore è giunto alla constatazione che «è più facile uscire dall'inferno di Dante che dalla Russia sovietica».