Gli orrori della guerra al cinema da Monicelli a Kubrick

La Fondazione Cineteca Italiana, in occasione del 90° anniversario della fine della Prima Guerra Mondiale, presenta da mercoledì allo Spazio Oberdan una rassegna a tema con film e documentari, non solo relativi alla Grande Guerra, ma anche a conflitti più recenti e localizzati. Oltre alle proiezioni sono in programma spettacoli dal vivo e un appuntamento cine-radio-musicale. La grande Guerra di Monicelli aprirà la rassegna (ore 14 ) che proseguirà alle 17 con No Man’s land, vincitore nel 2002 del Premio Oscar come miglior film straniero. Tra gli altri titoli in programma Kippur e Orizzonti di gloria, giovedì alle 14.30, mentre alle 22 evento unico con lo spettacolo radio-musicale dal vivo La guerra dei mondi remix omaggio al celeberrimo programma radiofonico di Orson Welles: trasmesso dalla Cbs esattamente settant’anni fa «La guerra dei mondi», simulando un attacco alieno, il 30 settembre 1938 scatenò il panico.