Orselli e Africa Unite: la musica a impatto zero

Portare un po’ di campagna nel cuore della città. È l’obiettivo dichiarato di «Villaggio sostenibile», l'iniziativa organizzata da Milano Bella da Vivere in collaborazione con numerose altre associazioni per celebrare il «Festival internazionale dell'Ambiente».
Il villaggio ad impatto zero aprirà le sue porte in piazza del Cannone giovedì prossimo, in coincidenza con la «Giornata mondiale dell'Ambiente», e proporrà sei giorni all'insegna di incontri scientifici, dibattiti, cibo biologico, momenti ludici e musica.
Proprio la musica dal vivo sarà al centro della serata-evento inaugurale promossa da LifeGate Radio con il patrocinio degli assessorati Sport e Tempo libero, Trasporti, Ambiente e Aree cittadine del Comune di Milano. Sull'eco-palco diversi ospiti, a cominciare dai tre vincitori del concorso «Talenti per Natura» organizzato da LifeGate Radio, che ha dato la possibilità a 255 artisti e band emergenti di esibirsi a bordo di un bus ibrido per le città di Torino, Roma e Milano, per oltre 47 giorni di esibizioni live e 240 ore di musica.
In cartellone anche il cantautore milanese Folco Orselli e, soprattutto, i piemontesi Africa Unite, gruppo pioniere del reggae nel nostro Paese.
Doppia curiosità: tutte le emissioni di anidride carbonica generate dal tour di «Talenti per Natura» e dal concerto del 5 giugno saranno compensate attraverso la creazione di oltre 18mila metri quadrati di nuove foreste in Costa Rica; inoltre, chi si presenterà all'evento musicale in bicicletta avrà a disposizione un servizio gratuito di custodia e manutenzione a cura della «Stazione delle biciclette» e riceverà una birra biologica in regalo.