Gli «orsetti Padani» rubano gli spazi ai dormiglioni di Fli

Il Fli Liguria grida allo «scandalo». Pare siano rimasti senza spazi referendari sui muri di Genova, o quasi. È successo, tuona il coordinatore provinciale Michele Forino, che «noi abbiamo fatto una domanda e ottenuto uno spazio: siamo stati seri, anche se non va più di moda». Gli altri partiti invece «non si sono autolimitati». Rifondazione avrebbe chiesto gli spazi per la propaganda indiretta «con sigle diverse e chiaramente farlocche». Di peggio ha fatto la Lega, che «si è coperta di ridicolo». In effetti, i leghisti hanno ottenuto spazi per svariate associazioni. Risultato: il Fli è stato spodestato dai muri da Orsetti, Motociclisti, Collezionisti, Musicisti, Cacciatori, Miss e persino Diversi padani. Divertita la replica del Carroccio. Dice il deus ex machina dell’organizzazione in Liguria Bruno Ferraccioli: «Dormivano mentre noi lavoravamo. Come al solito la formica vince sulla cicala». Tiè.