«Oscar, sarà scelta la Comencini»

«Penso sia giusto che il candidato italiano all’Oscar sia scelto da chi il cinema lo fa e i produttori sono quelli che conoscono meglio il nostro cinema». Così la pensa il regista Giovanni Veronesi sul nuovo meccanismo che porterà alla scelta del film italiano che correrà per la candidature all’Oscar. «Mi sembra una commissione competente, ma sarebbe meglio che ogni anno altri produttori registi potessero votare. Anche a me piacerebbe dire la mia una volta». Quanto al film che potrebbe avere maggiori chance, il regista di Manuale d’amore dice che si stupirebbe se la scelta ricadesse sulla sua commedia, interpretata tra gli altri da Silvio Muccino e Carlo Verdone. «Sono convinto che alla fine sarà selezionato il film di Cristina Comencini La bestia nel cuore, è quasi scontato».