Oscar Tv, Fazio vince ma non ritira il premio E Mediaset fa il pieno

nostro inviato a Sanremo

E, allora, ditelo. Qui a Sanremo amano montare le polemiche e premiare gli assenti. Chi ha vinto l’Oscar della Tv ieri sera? Fabio Fazio e «Che tempo che fa». Ma lui non c’era, e nessuno in vece sua. Stesso copione dell’anno scorso: tanti coriandoli, e Amadeus se ne era già andato. Invece Fazio, a Sanremo, per il Premio regia Tv, non c’era nemmeno venuto. Anzi, per tutto il pomeriggio, c’era stato un botta e risposta via agenzia di stampa tra gli organizzatori della manifestazione e l’entourage del presentatore di Raitre. I primi, per bocca del produttore Nello Marti, avevano bollato Fazio come poco educato, «proprio lui appena insignito del premio «È giornalismo» per la sua «tv garbata». I secondi avevano spiegato che il presentatore non poteva venire per imprescindibili impegni, ma avrebbe fatto volentieri un collegamento video, cosa però non accettata. Insomma, alla fine, il festeggiato non c’era. E Daniele Piombi, presentatore della serata insieme con Antonella Clerici, in chiusura ha detto polemico mostrando il premio: «Ti mandiamo il traliccio a casa».
«Che tempo che fa» è stato premiato dal pubblico con il televoto finale tra i dieci migliori programmi scelti dalla giuria. La sorpresa è che i riconoscimenti più importanti di una manifestazione in onda sulla Rai sono andati a Mediaset. L’accademia ha infatti decretato migliori personaggi dell’anno Michelle Hunziker (premiata tre volte) e Gerry Scotti e migliore trasmissione «Striscia la notizia», insomma, tutta roba di Antonio Ricci. Personaggio rivelazione Flavio Insinna, per i suoi pacchi. Miglior fiction quella su Papa Luciani. Sorpresa anche per l’informazione: premiato il satellitare SkyTg24, a bocca asciutta il Tg1.
Ecco l’elenco delle dieci migliori trasmissioni, tra cui ha vinto Fazio: «Ballando con le stelle», «L’Eredità», «La storia siamo noi», «La Grande notte» e «Che tempo che fa», tra i programmi Rai. «Le Iene» e «Striscia la notizia», tra quelli Mediaset. Le «Invasioni barbariche» e «Markette» per La7. Nella top ten, anche il Festival di Sanremo, con la triade Baudo-Hunziker-Chiambretti di nuovo sul palco, a distanza di un solo mese dalla contestata kermesse. Con il direttore Del Noce in platea («Con Pippo ora è tutto a posto») venuto a suggellare la pace (ricordate? A Festival in corso aveva silurato il presentatore). Ma per i due ritrovare l’accordo non è così semplice: mentre il direttore in una sala assicura che il nuovo programma di Baudo «Fenomeni», saltato a maggio, si farà in autunno, in un altro camerino Pippo è molto meno convinto.