Gli ospedali lombardi curano 13 feriti libanesi

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ha accolto ieri a Linate 13 feriti civili libanesi, vittime del recente conflitto, in prevalenza donne e bambini, provenienti da Beirut, con un volo speciale organizzato dal Ministero per gli Affari esteri. I feriti verranno curati negli ospedali lombardi. L'aereo, della Jordan Aviation, è atterrato alle 15.30. Presente a Linate anche il console libanese Hassan Najem. I feriti sono stati accompagnati dal sottosegretario regionale alla Presidenza Robi Ronza, e da un team di medici e infermieri del 118. «È un gesto - ha detto Formigoni - che esprime una vicinanza e una solidarietà con le vittime del Medio Oriente dell'una e dell'altra parte. La nostra azione vuole essere un messaggio di solidarietà e di speranza, nel solco di quanto da anni Regione Lombardia compie in termini di cooperazione umanitaria per la costruzione di una vera pace tra i popoli».