Ospedali milanesi primi in ricerca e tra gli ultimi nell’ottenere i fondi

Più qualità nella ricerca, meno soldi. La sorprendente equazione emerge da uno studio targato Cergas Bocconi: tre Irccs milanesi sono al top della ricerca - senza contare gli altri poli di eccellenza del Nord - sono in cima alla classifica italiana degli istituti di cura a carattere scientifico, eppure non hanno la stessa posizione nel recepire i finanziamenti. Gli ospedali virtuosi in questione sono il San Raffaele, il Maggiore e quello dei Tumori di via Venezian. Nella graduatoria «premiato» il centro di San Gallicano. Ma, fanno notare anche chi ha portato avanti l’indagine: «Gli Irccs sono tutti diversi tra di loro, probabilmente bisognerebbe cambiare i criteri di assegnazione dei fondi»