Gli ospedali sono guariti dall’assenteismo

Circa il 40 per cento in meno rispetto all’estate scorsa. Da quando a luglio il ministro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta, ha diramato la sua circolare contro fannulloni e assenteisti, nei quattro maggiori ospedali milanesi (Niguarda, Policlinico, Fatebenefratelli e San Carlo) il numero dei giorni di malattia effettuati dai dipendenti è calato verticalmente. Si parla ormai di «effetto Brunetta».
Ma è davvero tutto merito del ministro? Forse no. Almeno per l’assessore alla Sanità della Regione, Luciano Bresciani. «I dati sono incoraggianti. Bravo Brunetta, ma il calo degli assenteisti è anche dovuto alla crescita professionale di chi opera nella sanità. Io stesso l’ho verificata sul campo, in ospedale».
Intanto sul sito del ministero ecco le prime cento storie di buona pubblica amministrazione all’interno dell’iniziativa «Non solo fannulloni» voluta da Brunetta: premiati Comune, Regione e Politecnico.