Ossequio fuori luogo

Egregio direttore, mi spiace inviarle questa lettera, conoscendo il buon rapporto che esiste fra lei e Primocanale, ma mi rassicura il fatto che, qualora l’argomento non fosse gradito, il cestino sia a portata di mano.
Ieri, nel corso del telegiornale del pomeriggio, ha fatto una breve comparsa il direttore dell’emittente televisiva Primocanale, reduce dalla trasferta in Cina al seguito del presidente Burlando, alla quale ha partecipato, se ben ricordo, come gradito ospite «pagante».
Il direttore ha elencato sommariamente ma con evidente e comprensibile soddisfazione i lusinghieri successi ottenuti dalla delegazione affermando, in chiusura, che tali successi fanno cadere le polemiche suscitate a suo tempo dalla decisione del presidente Burlando di fare il gran salto, con nutrito seguito di tecnici, industriali e giornalisti (paganti e non), dalle Mura dello Zerbino alla grande Muraglia Cinese.
È chiaro che alla luce dei risultati ottenuti, l’endemica mancanza di fondi per l’assistenza sanitaria diventa un problema secondario, al quale si porrà rimedio in un secondo tempo: parafrasando un motto caro alla Buonanima: «viaggiare necesse est, vivere (specialmente se si tratta di anziani pensionati già malfermi in salute) non necesse (anzi, si risparmia anche la corresponsione del vitalizio)».
Presto, stando a quanto anticipato dal suddetto direttore, potremo seguire la trasmissione dei documentari girati in occasione degli importanti incontri: mi auguro che ci sia anche qualche notizia riguardante la regolamentazione del lavoro minorile (ed infantile?) e di quello degli «adulti» (paghe, ferie, permessi sindacali, orari di lavoro etc.). Temo però che il poco tempo a disposizione non abbia consentito di affrontare queste «tematiche».
P.S. Ho notato (anche questa constatazione non le piacerà...) che lo stesso direttore, quando «modera» dibattiti fra politici di Sinistra e del Centrodestra (forse inconsciamente) assume un atteggiamento così poco incisivo nei confronti dei Sinistri e lievemente fra l’ironico e l’aggressivino verso i Destri!
Cordialmente