Ossessiona centraliniste: le chiama 37mila volte

Un giapponese è stato arrestato questa settimana dopo aver fatto 37.760 telefonate mute ai servizi abbonati perché voleva ascoltare le voci «gentili» delle operatrici telefoniche. L'uomo, 44 anni, faceva fino a 905 chiamate al giorno dal suo cellulare, scrive il quotidiano Mainichi Shimbun. «Quando una volta ho fatto una telefonata per lamentarmi, l'operatore è stato molto gentile, così ho voluto sentire queste voci femminili», ha detto l'uomo. L’uomo è accusato di aver provocato stress psicologico a cento centraliniste.