Ossessione previsioni meteo: in Gran Bretagna supercomputer da 38 milioni

L’ossessione degli inglesi per le previsioni del tempo è notoria: con un clima perennemente mutevole che li costringe a uscire con l’ombrello anche quando splende il sole, la speranza di poter fare conto su previsioni precise e affidabili è molto più di un capriccio. Per questo il Met Office, l’Istituto di meteorologia britannico, ha deciso di fare un grosso investimento: 33 milioni di sterline (circa 38 milioni di euro) per un supercomputer dell’Ibm che dovrebbe «permettere di fare le previsioni più precise di sempre», secondo un responsabile del Met Office. Il nuovo apparecchio avrà la potenza di centomila pc messi insieme e si porrà al ventesimo posto della classifica mondiale dei supercomputer. Non solo saprà dire che tempo farà l’indomani, ma aiuterà a costruire un’immagine affidabile del clima di lungo periodo, nei limiti del possibile. Pur essendo stato acceso questa settimana, il cervellone sarà attivo completamente solo tra due mesi e potrà funzionare a pieno regime solo nel 2011. Intanto, meglio tenere l’ombrello a portata di mano.