Ostia Droga a chili e merce rubata in casa: arrestato pusher e mago della ricettazione

Arrestato il mago della ricettazione. Danilo S., 35 anni, di Ostia, è stato ammanettato a casa sua dopo la scoperta di un’attività illegale a sei zeri. Dallo spaccio di hashish e cocaina alla rivendita di video, hi-fi, prodotti alimentari e per il giardinaggio, cartoleria e articoli da campeggio. Non solo: tele d’autore trafugate in ville private e profumi «grattati» nei supermercati della zona. Un hard discount di merce rubata quello scoperto quasi per caso dagli agenti del Lido alle prese con un giro di pusher locali in affari con la malavita romana. Fino a quando i poliziotti si concentrano su un personaggio particolare, ufficialmente nullafacente, ma dal tenore di vita agiato. Gli uomini della squadra speciale si accorgono di uno strano movimento attorno la casella postale del personaggio pedinato. Tra fatture e bollette gli sbirri trovano un etto di coca già diviso in dosi, 14 grammi di «fumo», mille euro in contanti e 25mila euro in assegni. E tra due case e due box auto gli agenti sequestrano orologi, hi-fi, occhiali e abiti firmati. «In uno dei box - commentano i poliziotti del XIII commissariato - c’era anche mezzo chilo di cocaina pura nascosta in un trolley».