Ostia, quel centro sociale va sgomberato

Il centro sociale nell’ex colonia Vittorio Emanuele di Ostia va sgomberato al più presto: è quanto chiede il centrodestra con una serie di iniziative che vanno da un appello a Veltroni a varie interrogazioni al ministro dell’Interno Pisanu e al commissario Ue Frattini, all’intervento del presidente del XIII municipio Davide Bordoni. In quell’edificio «okkupato» dai no global del litorale aveva trovato rifugio Mirza Abdul Rehman, il pachistano arrestato venerdì scorso dalla polizia per aver piazzato un ordigno da McDonald’s. L’immigrato era stato individuato grazie alle telecamere. Con lui erano stati fermati altri 13 pachistani, per otto dei quali, risultati clandestini, è scattata l’espulsione. Rehman è stato rilasciato ieri dal gup con una denuncia per possesso di arma impropria. E ora Verdi, Rifondazione e no global accusano la polizia e difendono il pachistano organizzando una conferenza stampa oggi a Roma.