Ostia sotto controllo

Nel corso di un’attività di prevenzione alla microcriminalità portata a termine ieri dai carabinieri della compagnia di Ostia e dai vigili urbani del XIII gruppo sono stati controllati 50 stranieri, 2 internet point e 4 call center. Teatro del blitz, la piazza della stazione ferroviaria Lido Centro di Ostia. Venticinque stranieri sono stati portati negli uffici della questura perché non in regola con il permesso di soggiorno. Due marocchini sono finiti in manette perché inottemperanti al decreto di espulsione. Infine è stato denunciato a piede libero un cileno di 31 anni per porto abusivo di coltello.