Ottavi di Champions: sarà Italia-Inghilterra

Capello: "Urna diabolica". Juventus-Chelsea, Manchester United-Inter, Roma-Arsenal. In Uefa Werder Brema-Milan e Ajax-Fiorentina

Nyon - Urna inglese per le squadre italiane. Sorteggio bollente per Mourinho, Ranieri e Spalletti. "Urna diabolica" la definisce Fabio Capello, ct italiano che siede sulla panchina più importante di quelle sua Maestà. A "pesca" terminata non si sa chi stia messo peggio. La Juventus si trova sulla strada il Chelsea: ferito dalla sconfitta nella finale di Mosca dell'anno passato per lo scivolone sull'ultimo rigore del capitano John Terry. Con Ranieri che dovrà fare i conti pure con ricordi e aria di casa: il tecnico romano infatti a Stamford Bridge ci ha allenato. E vinto. L'Inter schiacciasassi in Italia e timida in Europa si trova davanti lo scoglio forse più difficile. I campioni in carica del Manchester United guidati da sir Alex Ferguson e da Cristiano Ronaldo, fresco di conquista del Pallone d'Oro. La Roma ritrovata e in serie positiva da oltre un mese pesca l'Arsenal dei giovani di Arsene Wenger (giustiziere del Milan proprio agli ottavi nella passata stagione) con i capoclasse Cesc Fabregas e Emmannuel Adebayor che cercacheranno di sbarrare il passo a Francesco Totti e compagni, determinati a conquistarsi il diritto alla finale casalinga (in programma all'Olimpico).

Gli accoppiamenti Chelsea-Juventus, Villareal-Panatinhaikos, Sporting Lisbona-Baeyern Monaco, Atletico Madrid-Porto, Lione-Barcellona, Real Madrid-Liverpool, Roma-Arsenal, Manchester United-Inter. Gli ottavi si apriranno per le squadra italiane martedì 24 febbraio con Arsenal-Roma e Inter-Manchester United e proseguiranno mercoledì 25 con Chelsea-Juventus. Inversione di giorni per il ritorno: Juventus-Chelsea si disputerà martedì 10 marzo, l’11 invece saranno in programma Roma-Arsenal e Manchester United-Inter. Juventus e Roma, classificate come prime nei rispettivi raggruppamenti, hanno diritto alla gara di ritorno in casa. E dunque i bianconeri esordiranno allo Stamford Bridge per chiudere all’Olimpico di Torino. Stessa sorte per i giallorossi: con i primi 90’ del duello andranno in scena all’Emirates Stadium. L’Inter, invece a cuas adi qualche scivolone di troppo nel girone di qualificazione, giocherà al Meazza il primo round, mentre il ritorno è in programma all’Old Trafford.

Capello se la ride "Quella di Nyon è un’urna diabolica...". Fabio Capello, ct italiano della nazionale inglese, commenta divertito l’esito del sorteggio degli ottavi di Champions League. Una sfida tutta italo-britannica ("tre su tre, non me l’aspettavo certo") che regala "numerosissime suggestioni, e - si affretta ad aggiungere - un pronostico impossibile: sarà difficile per Arsenal, Chelsea e Manchester United, ma sarà altrettanto difficile per Roma, Juve ed Inter".

Soldi, soldi, soldi A dispetto della crisi mondiale, la Champions continua a regalare una pioggia di milioni. La qualificazione agli ottavi in termini econonici può valere fino a circa 46,14 milioni di euro, mentre la squadra che alzerà la coppa a maggio nella finale di Roma potrà intascarsi fino a 110,4 milioni. È la stima fatta da una nuova ricerca commissionata da MasterCard, sponsor ufficiale della competizione. I club europei che parteciperanno alla fase a eliminazione diretta guadagnano circa 38,45 mln, che diventano fino a 46,14 per le squadre con maggior numero di tifosi come Manchester United e Barcellona. La cifra finale per la squadra vincitrice di 110,4 mln mette insieme il budget per la partecipazione, il premio Uefa in denaro, una percentuale sul profitto commerciale del torneo (proporzionata ai diritti tv), l’incasso dei biglietti venduti, le entrate commerciali e di marketing (incluse attività di sponsorship, merchandising, vendita di cibo e bevande) e il conseguente incremento di valore della squadra.

Sorteggio Uefa A Nyon anche i sorteggi per i sedicesimi di Coppa Uefa. La Fiorentina affronterà l’Ajax: gara di andata in Olanda il 18 o il 19 febbraio, il ritorno a Firenze il 26. Il Milan pesca il Werder Brema. I rossoneri giocheranno in casa la gara di andata, ritorno in Germania. L’Udinese affronterà invece il Lech Poznan: l'andata sarà al Friuli. La Sampdoria trova il Metalist Kharkiv con la prima gara prevista in Ucraina.

Tabellone degli ottavi: Werder Brema/Milan-Olympiakos/St. Etienne; Aston Villa/CSKA Mosca-Shakhtar Donetsk/Tottenham Hotspur; Lech Poznan/Udinese-Zenit San Pietroburgo/Stoccarda; Paris St. Germain/Wolfsburg-Braga/ Standard Liegi; Dynamo Kiev/Valencia-Sampdoria/Metalist Kharkov; Copenhagen/Manchester City-Aalborg/Deportivo La Coruna; Marsiglia/Twente Enschede-Fiorentina/Ajax; NEC Nijmega/Amburgo-Bordeaux/Galatasaray.