Otto italiani su dieci non sanno di cosa si tratta

Solamente il diciotto per cento degli intervistati conosce la sussidiarietà e tra costoro il 42,9% è laureato ed è domiciliato per il 25% nelle provincie del Nord-Ovest del Paese e per il 22% in quelle del Nord-Est.
Un dato significativo dato che proprio queste zone hanno proposto negli ultimi anni la sussidiarietà come valore di riferimento per le proprie politiche. Va detto che tra i conoscitori del principio ben il 68,6% ne ha un’immagine positiva, il 22,8% si dichiara indifferente e solo per l’8,6% la sussidiarietà è negativa. Il Comune è percepito dai cittadini come l’ente più vicino