Out Off: trionfa l’amore, «Il Sogno» all’Olmetto

La pazzia di Isabella. Vita e morte dei Comici Gelosi è la rievocazione di vita e opere di Francesco Andreni e sua moglie Isabella, presentata dalla coppia Elena Bucci-Marco Sgrosso, da domani, al Crt Teatro dell'Arte. Prosegue al Teatro della Memoria la rassegna dedicata ad Umberto Simonetta con la presentazione di «Sta per venire la rivoluzione e non ho niente da mettermi» da domani.
La compagnia Teatri Possibili, domani presenta presso l'Aula Magna dell'ospedale Buzzi, la lettura di Corrado d'Elia di Cirano di Bergerac. Inaugura la rassegna dedicata al Teatro Omosessuale, in programma al Teatro Libero, Paragrafo 175 di Davide Daolmi per la regia di Andrea Lisco, in scena da domani.
A conclusione dei festeggiamenti per i sessant'anni del Teatro Piccolo, martedì al Teatro Studio, il coordinatore didattico Enrico D'Amato presenterà Teatro Studio Blob, una maratona con allievi ed ex allievi della Scuola fondata da Strehler.
Da domani va in scena al Teatro Verdi «'A Noce», scritto ed interpretato da Barbara Apuzzo. Domani al Teatro La Scala della Vita riprenderà il format teatrale Teatralia con una puntata dedicata a Carlo Goldoni.
Mercoledì, allo Spazio Zazie, «Hamgirls. Le ragazze di Amleto» di Gaetano Sansone, è lo spettacolo diretto da Luciana Melis.
Simone Schettino sarà il protagonista di «Del bel paese c'è rimasto solo il formaggio», in scena da mercoledì al Teatro Ciak. Da giovedì al Teatro Arsenale sarà presentato «L'omosessuale o la difficoltà di esprimersi», uno dei testi più celebri di Copi.
In prima nazionale, giovedì, al Teatro Out Off, Lorenzo Loris mette in scena «Il Trionfo dell'amore» di Marivaux.
Massimo Navone, giovedì, presenta sulla scena del Teatro Olmetto l'adattamento di Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare. Al Teatro Studio Frigia Cinque venerdì, Riccardo Grassi presenta la fantasia teatrale «Il Palazzo dai Cocci di Vetro». Mostellaria di Plauto sarà in scena, da venerdì al Teatro Verga per la regia di Claudio Marconi.
Da venerdì, si festeggeranno, all'Officina, le nozze d'oro di Massimo de Vita con il teatro, attraverso tre serate di animazione culturale e spettacolo.