Owen, il Newcastle vuole l’indennizzo

Non finiscono le sorprese per Michael Owen. Il ventiseienne attaccante, infortunatosi il 20 giugno ai legamenti del ginocchio, dovrà recarsi infatti negli Stati Uniti per una visita di controllo. A deciderlo è stato il suo club, il Newcastle United, che ha contattato il professor Richard Steadman, specialista in traumi al ginocchio. Owen partirà per il Colorado tra qualche settimana. Intanto il presidente del Newcastle, Freddy Shepperd, ha annunciato una battaglia legale contro la Federcalcio inglese che aveva fatto sapere di non aver intenzione di risarcire il club per l’infortunio patito da Owen indossando la maglia della Nazionale.