Ozio creativo sotto l’ombrellone

Si va dalla «guida» per imparare i segreti dello scacchista all’«english traine e al risiko elettronico

È finita l’era dei racchettoni. Oggi, sulle spiagge romane si gioca, ma senza rinunciare a un pizzico di pigrizia. Gli svaghi classici lasciano il posto a quelli più tecnologici e «comodi». Tendenza di stagione, infatti, sono le console portatili che consentono di affrontare sfide di diverso tipo e «viaggiare» senza muoversi - o quasi - da sdraio o lettino. Le proposte non mancano. Ubisoft punta su una serie di videogame adatti a tutte le età, per imparare discipline diverse, divertendosi. Si comincia con Chessmaster, da mosse e punteggio dei pezzi alle strategie più efficaci per ottenere la vittoria a scacchi. La linea «Il mio coach: arricchisco il mio vocabolario» consente di perfezionare il proprio italiano. «Bunnyz» è dedicato a chi desidera un cucciolo ma non può tenerlo: scopo del gioco è occuparsi di un coniglio virtuale, tra pappa, pulizia e educazione. Nintendo punta a sostituire le classiche parole crociate con videogame per esercitare la mente e allenare la memoria. «More brain training», attraverso più test, consente di scoprire la propria età cerebrale. «Practise English!» e «English Training» sono progettati per migliorare la conoscenza dell’inglese, con esercizi certificati Toeic-Test of english for international communication. I numeri diventano un passatempo con «Training di matematica del Professor Kageyama», tra problemi matematici e esercizi di calcolo.
Chi preferisce i tradizionali titoli di società non perderà le versioni «mini» di Monopoli, Risiko e Scarabeo. Dietro ogni pagina si nasconde un nuovo tabellone nel libro «L’Europa per gioco» (Rizzoli), che contiene otto giochi differenti, con segnalini e ruota-dado, per viaggiare attraverso i paesi europei alla scoperta di monumenti e storia. Tra gli svaghi da spiaggia non può mancare la musica. «Ballarono una sola estate. Anni Settanta» (Rizzoli), è un’antologia sulle meteore della musica italiana, accompagnata da un cd di brani tutti da ascoltare, da Lady Barbara di Renato e i Profeti a Comprami di Viola Valentino. Infine, in soccorso di chi va, ogni giorno, a caccia di idee per coniugare divertimento e relax arriva I piccoli piaceri dell’ozio (De Agostini), prontuario ad hoc che alla voce «spiaggia» recita «un mondo di tranquillità è a vostra disposizione». Seduti sotto l’ombrellone.