Ozpetek porta sul set Ambra Angiolini

Punta ad accaparrarsi il favore delle stelle il cineasta turco (ma romano d’adozione) Ferzan Ozpetek che ieri ha dato il primo ciak del nuovo lavoro. Sarà girato come anche per La finestra di fronte e Le fate ignoranti nel quartiere Ostiense. Le riprese dureranno undici settimane. Saturno contro, questo il titolo del nuovo film di Ozpetek è prodotto da Tilde Corsi e Gianni Romoli e distribuito da Medusa Film.
Parla italiano il cast: Margherita Buy, Stefano Accorsi, Pierfrancesco Favino, Serra Yilmaz, Ennio Fantastichini, la debuttante Ambra Angiolini, Luca Argentero, Isabella Ferrari, e poi ancora Filippo Timi, Lunetta Savino, Milena Vukotic, Luigi Diberti e Michelangelo Tommaso.
Sceneggiato insieme con Gianni Romoli, Saturno contro poggia sul sentimento dell’amicizia e racconta di un gruppo di quarantenni costretti a confrontarsi con il tema della separazione e con l’impossibilità di accettarla.
Il titolo scelto dal regista per il suo nuovo film trae spunto dall’oroscopo. Saturno contro evoca atmosfere malinconiche. Si parla di conquista di una coscienza, di lutti e di addii.
A un certo punto della vita, spiega Ozpetek, «dai un peso diverso alle cose che hai intorno, cade una certa patina, i rami secchi vengono tagliati e alcuni rapporti si consolidano».