Pacchetto casa Sgravi sull’Ici forse dal 2008

Roma. Via libera della commissione Finanze della Camera al disegno di legge delega sulle rendite finanziarie. Tra le misure contenute nel provvedimento c’è anche il cosiddetto «pacchetto casa», che prevede una franchigia di 290 euro sull’Ici per la prima casa e le detrazioni Irpef per gli affitti, sempre sulla prima casa, in attesa della riforma del catasto. La norma avrà effetto a partire dal primo acconto di giugno 2008. È saltata anche l’ipotesi di aliquota unica al 20% sulle rendite, che dovrebbe essere riproposta nella Finanziaria 2008.
Ma sugli effetti del provvedimento c’è ancora grande incertezza. Secondo le prime indiscrezioni Palazzo Chigi vorrebbe posticipare l’entrata in vigore degli sconti. La maggioranza intanto canta vittoria: «Quando la riforma degli estimi andrà a regime - ha commentato un esponente dell’Ulivo - si passerà gradualmente a una esenzione fino a una superficie di 150 metri quadrati, sempre per la prima casa». La discussione in Aula sul ddl dovrebbe iniziare ai primi di luglio.