Pacifico colora con la poesia il sogno di fuga dalla realtà

Di Pacifico c’è da apprezzare la grazia. Non chiedetegli di prendere posizioni violente, di contestare, di scendere in piazza a voce alta. Lui no, è un contemplatore e lo dimostra in Dal giardino tropicale, il video girato da Luca Merli al quale regala pure un cameo (in giacca e cravatta). Il tema è quello tipico di chi non si accontenta della realtà: la voglia di fuga. E così «ho bisogno d’aria». E nel conflitto tra la vita quotidiana e il «bisogno d’aria» c’è tutta la prevedibile struttura di questi minuti ben girati e ottimamente montati, che diventano il vademecum dei sognatori, dell’impiegato che scribacchia sul foglio nella noiosa attesa di una telefonata, della coppia che si sveglia nel cuore della notte e scappa di corsa, dei manager che sbaraccano l’ufficio lasciando una tazzina sulla fotocopiatrice. Tutto qui è calibrato quasi alla perfezione. Le parole del testo. Le espressioni degli attori. Addirittura l’intonazione della voce, che è carica di utopia, che è quieta e quasi rassegnata ma sotto sotto è pronta a scappare, nasconde tutta quella vitalità dei sognatori che solo per caso vivono nella realtà.

PACIFICO - Dal giardino tropicale (Radiofandango)