Padellaro «gioca pulito». E Concita?

Sopra, in prima e a tutta pagina, ha pubblicato una sfera fatta di giornali con la scritta «Domande dal mondo», intorno le questioni poste dai giornalisti stranieri al premier Silvio Berlusconi. Sotto c’è quella che potrebbe essere la risposta che Concita De Gregorio, la «direttora» dell’Unità, non ha mai dato al suo predecessore Antonio Padellaro che, dalle colonne del Giornale, le ha chiesto: «Perché vieta la recensione del mio libro, “Io gioco pulito”?». La risposta sta forse in quella pubblicità, lì in basso a destra, dell’ultimo libro di Concita, «Malamore». È edito da Mondadori. Il che chiama un’altra domanda: se, come ha ricordato sprezzante Dario Franceschini a , Mondadori è di Berlusconi, non è che Concita gioca sporco?