Paderno Esplosione in fabbrica: sciolta la prognosi per un ferito

I medici di Niguarda hanno sciolto la prognosi per Kasen Xhaini, 21 anni, ustionato nell’incendio dell’Eureco di Paderno Dugnano. Un evento su cui stanno indagando i carabinieri di Desio, diretti dal capitano Cataldo Pantaleo, che in questi giorni stanno passando al setaccio tutti i permessi e le autorizzazioni della ditta a raccogliere e smaltire rifiuti speciali. Xhani rimane comunque ricoverato a Niguarda insieme al connazionale Erjon Zeva, 29 anni: in queste ore ha ripreso conoscenza e forse presto sarà sciolta anche la sua prognosi. Rimangono invece in fin di vita Leonard Shehu, anni, e Salvatore Catalano, 55, anche loro ricoverati a Ca’ Granda, e Sergio Scapolan, 63 anni, e Harun Zekiri , 44, trasferiti a Torino e Genova.